il sito GEOforUS e il sito rivistageomedia sono ora un unico sito www.geoforall.it

OpenDataNetwork: un progetto in Toscana per l'open data PDF Stampa E-mail
OpenDataNetwork è un progetto congiunto promosso da alcune Pubbliche Amministrazioni della Toscana, tra le quali: Provincia di Firenze, Provincia di Prato, Provincia di Pistoia, Autorità di Bacino dell'Arno. Queste Amministrazioni hanno deciso di creare un'infrastruttura federata per la pubblicazione dei loro dati (geospaziali e alfanumerici) come OpenData.

Il Progetto trae la sua essenza dall'esperienza accumulata durante il progetto C.E.R.C.O che puntava a creare una infrastruttura congiunta per i dati spaziali ( Spatial Data Infrastructure - SDI) per la disseminazione dei dati geospaziali come Open Data per un certo numero di Pubbliche Amministrazioni della Regione Toscana. Gli obiettivi e le finalità sono state ampliate nel tempo fino ad ottenere un singolo punto di accesso ai dati per la disseminazione e l'uso di Open Data sia geospaziali che alfanumerici. Il progetto è stato cofinanziato dalla Regione Toscana.

L'azienda GeoSolutions ha fornito il supporto tecnico per l'implementazione e lo sviluppo dell'infrastruttura, così come la formazione dei partner per la gestione e l'evoluzione della piattaforma in uso. La versione corrente del sistema si può trovare al link seguente: http://www.opendatanetwork.it/

In Figura 1 potete trovare uno screenshot dell'interfaccia utente.

immagine 1

Figura 1

Per quanto riguarda l'infrastruttura ed i componenti, la struttura generale è raffigurata in Figura 2, mentre l'architettura di ogni singolo nodo è descritta in Figura 3.

immagine 2

Figura 2

immagine 3

Figura 3


L'obiettivo della federazione è quello di permettere ad ogni partner di utilizzare i componenti di cui ha bisogno per avere un'infrastruttura completa e pronta all'uso per la pubblicazione di dati come Open Data, basandosi su prodotti Open Source e tenendo conto della possibilità di riuso dei componenti esistenti (per es. server geospaziali proprietari) in modo da minimizzare l'impatto. Il nodo centrale (Central Hub) raccoglie le informazioni da ogni Partner (con particolare attenzione nell'evitare grafi ciclici nel processo di raccolta dati) in modo da fare da singolo punto di accesso per l'intera federazione. La possibilità di avere una gerarchia multi-livello è prevista e di possibile implementazione senza alcuno sviluppo aggiuntivo (per es. una nuova Provincia può fungere da nodo centrale per i suoi comuni, che non saranno acquisiti direttamente dal Central Hub).

L'architettura di ogni singolo nodo raccoglie tutti gli strumenti necessari ad un Partner per inserire e disseminare dati geospaziali ed alfanumerici, con particolare enfasi sui dati geospaziali. Si è tentato di usare quanto possibile protocolli standard di interconnessione in modo da avere la possibilità di rimpiazzare i vari componenti con altri simili e minimizzare ogni forma possibile di vendor lock-in. Ad esempio è possibile cambiare l'implementazione del catalogo da GeoNetwork con un differente catalogo che implementi il protocollo OGC CSW.

Copyright 2008. All Rights Reserved.

Commenti (0)


Mostra/Nascondi commenti

Scrivi commento


busy
 
(2 votes, average 5.00 out of 5)

Download

Accedi alla sezione download per scaricare gli articoli impaginati, i dati geografici, le lezioni dei corsi e i documenti messi a disposizione da GEOforUs per gli utenti del sito

Contatti

Siamo a Vostra completa disposizione per rispondere a qualsiasi interrogativo relativo alle problematiche di GIS, dati ed applicazioni.

Archivio

Nella sezione Archivio sono disponibili i paper non più presenti nella sezione "articoli e approfondimenti"